Presentazione Ecorgy S.r.l.

– Chi è “Ecorgy S.r.l.”?

Ecorgy S.r.l. è un’azienda che opera nella produzione, realizzazione, gestione di impianti di produzione di energia elettrica da fonti di energia rinnovabili.  L’Ing. Lasco Marilena è il rappresentante Legale di Ecorgy S.r.l. 

– Come state affrontando o affronterete la ripresa nella fase POST-COVID? 

Bhe ovviamente occorre fare una considerazione di fondo, ovvero che la criticità pandemica ha solo iniziato a mostrare i suoi tentacoli e le conseguenze pesantissime sui vari comparti produttivi.

Noi siamo una azienda che ha iniziato a muovere i suoi primi passi immediatamente a ridosso della crisi pandemica, per cui, per quanto possibile, la nostra realtà ha risentito in modo ancor più netto della morsa della crisi, in quanto ha inciso negativamente su quello che è uno dei momenti cruciali della vita di una azienda, ovvero quello di lancio e di consolidamento all’interno del segmento di mercato di riferimento.

– Quali sono i prodotti/servizi innovativi su cui sta puntando l’azienda e che potrebbero essere proposti al mercato locale, nazionale e internazionale?

Stiamo provando a reinventare il nostro approccio al business, cercando di potenziare alcuni comparti, servizi che ritenevamo inizialmente marginali nel nostro core business rispetto a quella che era la nostra identità prioritaria.

Il modello sociale sta subendo un drastico cambio di rotta, e di conseguenza anche la domanda e le esigenze del mercato. Tutto questo, contestualmente alle misure straordinarie, di derivazione del Next Generation EU possono rappresentare una grossa opportunità per le aziende che sapranno reinventarsi e inseguire modelli innovativi ed ambiziosi.

Ecorgy sta provando a mettersi in gioco rispetto a questa grande sfida.

– Un consiglio/suggerimento per gli operatori pubblico/privati della Basilicata.

Questo è momento unico e straordinario, che necessità di scelte coraggiose, di visione e programmazione oculata. Occorre lavorare molto sullo snellimento degli adempimenti burocratici per evitare di complicare ulteriormente l’accesso e la fruizione delle opportunità del mercato.